www.patricola.com

 

Diplomato in clarinetto con il massimo dei voti presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza sotto la guida di G. Parmigiani, si perfeziona presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena, conseguendo il Diploma di Merito, e presso l’Accademia Internazionale di Biella, sotto la guida di Anthony Pay.
Laureato in Musicologia con 110 e lode presso la Scuola di Paleografia e Filologia musicale di Cremona.
Vincitore di concorsi nazionali ed internazionali, svolge una intensa attività concertistica sia come solista, sia con diverse formazioni cameristiche, in Italia e all’estero.
Diversi compositori hanno scritto brani a lui dedicati: G. Zanaboni, G. Cataldo, M. Berzolla, N. Campogrande, P. Marrone, G. Donati, K. De Pastel, L. Polato, S. Amato, G. Salvatori.
Ha effettuato numerose incisioni discografiche per Fonit Cetra, Rusty Records, Millennio, Bottega Discantica, Stradivarius e Cdpm Lions Records e incisioni radiofoniche per Rai Radiouno.
Ha pubblicato diverse composizioni per le case editrici Eufonia, Stradivarius e Idea Produzioni musicali.
Fin da giovane si dedica anche allo studio del saxofono, distinguendosi in numerosissime formazioni, classiche e jazzistiche, tra cui occorre almeno ricordare “Saxensemble” e il progetto “Riverberi”, con il quale ha riscosso un notevole successo di critica e di pubblico.
Dal 1991 al 2005 è stato consulente musicale delle reti Mediaset, in particolare dei concerti della Filarmonica della Scala e ha sviluppato un’intensa attività nel campo discografico come producer e sound engineer.
Dal 2005 si dedica alla regia. Nel 2006 riceve l’incarico di regista per la collana “Mozart Ways 2006”, 11 concerti prodotti dalla Multigram Communicatios, con artisti del calibro di Thiollier, Prosseda, Cominati, Giordano, Nosé, Kravtchenko, Romanosky, trasmessi dal canale “Classica” di SKY, a partire dall’ottobre 2007. Nell’aprile 2008 Mediaset gli affida la regia del concerto di Zubin Mehta con L’Israel Philharmonic Orchestra presso l’Auditorium Parco della Musica in Roma.
Dal 2009 è regista e direttore artistico delle riprese dei concerti della Filarmonica della Scala ad opera di Musicom.it s.r.l, dal 2012 nei cinema di tutto il mondo con il progetto MusicEmotion.
Vincitore del Concorso Ministeriale per esami e titoli, e’ docente di ruolo di clarinetto presso il Conservatorio "G. Nicolini" di Piacenza.
Pietro Tagliaferri suona un clarinetto Patricola.

Pietro Tagliaferri graduated from the G. Nicolini Conservatory of Piacenza with the highest grades, studying clarinet with G. Parmigiani. He continued his studies at the Chigiana Musical Academy of Siena, earning his Diploma di Merito, and at the International Academy of Biella under the tutelage of Anthony Pay. He also earned a degree in musicology summa cum laude at the School of Musical Paleography and Philology of Cremona.
Winner of numerous national and international competitions, he has an intense schedule of concerts both as soloist and chamber musician in Italy and abroad.
The following composers have written works expressly for him: G. Zanaboni, G. Cataldo, M. Berzolla, N. Campogrande, P. Marrone, G. Donati, K. De Pastel, L. Polato, S. Amato, G. Salvatori.
He has made numerous recordings for Fonit Cetra, Rusty Records, Millenio, Bottega Discantica, Stradivarius, and Cdpm Lions Records and has recorded for the radio on Rai Radiouno. He published many compositions for Eufonia , Stradivarius and Idea Rpoduzioni Musicali editions.
From an early age, he also dedicated himself to the study of the saxophone, distinguishing himself with numerous groups, both classical and jazz, among which Saxensemble and the project Riverberi, first with Margherita Sciddurlo and presently with Stefano Pellini, with which he received notable success from the press and public alike.
From 1991-2005 he was musical consultant for Mediaset channels, in particular for the concerts of the Filarmonica della Scala, and he developed an intense activity as producer and sound engineer in the recording industry.
From 2005, Pietro Tagliaferri dedicates himself to direction. In 2006 he is entrusted with the direction of “Mozart Ways 2006”, eleven concerts produced by Multigram Communications, with artists of the highest calibre such as Thiollier, Prosseda, Cominati, Giordano, Nosé, Kravtchenko, and Romanosky, transmitted on the “Classical” channel of SKY, beginning in October 2007. In April 2008, Mediaset entrusts him with the direction of Zubin Mehta’s concert with the Israel Philharmonic Orchestra at the Auditorium Parco della Musica in Rome.
From 2009 he is director and producer of the film recordings of the Filarmonica della Scala under Musicom.it s.r.l, from 2012 "live" in cinemas, all over the world, with MusicEmotion.
Having won the ministerial competition of exams and merits, he teaches clarinet at the Giuseppe Nicolini Conservatory of Piacenza.
Pietro Tagliaferri plays a Patricola clarinet.